Qualcosa di Blu, qualcosa di rosso qualcosa di… verde.

L’antico detto secondo cui la sposa nel giorno delle nozze debba indossare qualcosa di blu e di rosso come buon auspicio si aggiorna grazie al crescente interesse per la sostenibilità che contagia anche il mondo del wedding.

 

Lo stilista Emiliano Bengasi, alla prossima Edizione della Milano Bridal week , presenterà una mini collezione di abiti sartoriali, ecosostenibili che sperimentano nuovi materiali.

Ortica, canapa e bamboo 100% naturali, firmano il mood essenziale e sfarzoso al contempo di creazioni intense e scenografiche in cui si esprime la signature principesca di Emiliano.

L’abito da sposa eco – friendly sarà, dunque, il nuovo protagonista del settore bridal fashion e si prevede che nel 2020 raggiungerà un valore globale di 80 miliardi di dollari.

 

Il Designer fermano il prossimo aprile 2021 nelle passerelle milanesi del SiGreenBridal organizzato da Sposaitalia Collezioni presenterà una capsule collection di abiti ecosostenibili, in cui l’estro artistico dello stilista si fonderà ad un inedita naturalezza dei filati di Maeko.

 

Il risultato sono tre abiti racchiusi dall’emblematico - e ricco di rimandi - nome “Life” che amplifica la nuova vita delle piante da cui provengono i tessuti con i quali sono realizzate, rigorosamente a mano, le creazioni stesse.

 

Bengasi fa, dunque, della sostenibilità non più un vezzo ma un vero e proprio approccio alla femminilità e al benessere. Tessuti provenienti da agricoltura biologica che fanno respirare il corpo e lo spirito con una nuova consapevolezza di diversità e di cambiamento.

Un approccio rivoluzionario che investe l’abito e in cui nessun dettaglio è lasciato al caso ma è concepito in chiave totalmente green come gli stessi accessori, tra cui spiccano le calzature in legno microlaserato.

350 ospiti hanno vissuto la suggestiva favola dell’amore eterno tra sole e luna

La leggenda narra che il sole e la luna sono sempre stati innamorati ma che non potrebbero mai stare insieme visto che la luna si alza proprio al tramonto e il sole proprio all'alba. Così Dio nella sua infinita bontà creò l'eclissi come prova che non esiste l'amore impossibile.

Una delle storie d’amore più belle: quella tra il sole e la luna è stata raccontata domenica 6 settembre, all’Officina del Sole di Montegiorgio, nel punto più alto in cui è possibile toccare il cielo con un dito, al tramonto, nel momento del passaggio dal giorno alla notte, nell’istante in cui il sole ha sfiorato la luna alla ricerca di un bacio.

Uno spettacolo unico nel suo genere la sfilata di presentazione delle nuove collezioni sposa, sposo e cerimonia 2021 firmate Emiliano Bengasi. La collezione 2021 è stata presentata in anteprima mondiale proprio perché non è stato possibile presentarla , come consuetudine, ad aprile durante la settimana della moda , a causa del lockdown. 350 selezionatissimi ospiti hanno assistito ad un evento suggestivo ed emozionante nel punto panoramico dell’Officina del Sole presentato da Jessica Tidei.

“Un messaggio di speranza - spiega lo stilista Emiliano Bengasi – ancora più attuale in questo periodo dove a causa del corona virus molti sposi hanno dovuto rinviare le nozze o sono dovuti rimanere separati ognuno nelle proprie città a causa del lockdown. Alla fine però – conclude Emiliano Bengasi - il sole e la luna si abbracciano, e anche se il loro legame non durerà che pochi istanti, sarà abbastanza perché il loro amore continui a crescere almeno fino a che potranno stare di nuovo insieme… ancora una volta…”

E’ da questa leggenda che trae ispirazione, dunque, la nuova collezione di Emiliano Bengasi da dove prendono vita principesse di un’altra galassia con abiti creati dallo scintillio delle stelle. Gli ampi volumi e le sensuali sirene che contraddistinguono l’estro creativo dello stilista vengono riproposti in una chiave di lettura tutta nuova che propone una sposa alternativa, innovativa e che va incontro al futuro.

Non mancano i preziosi ricami con cristalli swarovsky , pizzi personalizzati e creati ad hoc per rendere ancora più unici gli abiti del brand. L’oro, l’argento ed il bianco sono le nuance che caratterizzano la nuova collezione anche se non mancano tocchi di azzurro e di blu.

Hanno collaborato alla realizzazione del Fashion show: CNA , Ferracuti Shoes, Parrucchieria Joicos, Graziana Fasino Make up Artist, The bad brother’s Saxophone quartet, Crevida Wedding Film, Leo Art Photo.

E’ l’atelier di Emiliano Bengasi il migliore delle Marche e quello che si aggiudica l’edizione 2020 dei Wedding awards di matrimonio.com il prestigioso riconoscimento assegnato ai migliori del settore in tutta Italia grazie alle recensioni degli sposi che hanno usufruito del servizio.

In un anno difficile per i matrimoni, Emiliano for Dina Bengasi Atelier ottiene il Wedding Award di Matrimonio.com, il premio più prestigioso del settore. Matrimonio.com celebra la 7ª edizione dei prestigiosi premi Wedding Awards, ai quali partecipano le oltre 60.000 aziende registrate sul portale. Questa edizione è particolarmente importante poiché rappresenta un grande supporto per le aziende in una delle stagioni più difficili per il settore dei matrimoni a causa dell’emergenza sanitaria per il COVID-19. Ciò che apporta valore ai Wedding Awards è il metodo di assegnazione, essendo l’unico riconoscimento conferito alle aziende grazie alle recensioni scritte dalle coppie di sposi. Questo premio riconosce Emiliano Bengasi come il miglior atelier delle Marche raccomandato dalle coppie che si sono sposate nel 2019.

Inoltre, l’edizione del 2020 passerà alla storia perché implica il riconoscimento di migliaia di professionisti che hanno dovuto dimostrare il proprio amore per i matrimoni e l’impegno che va oltre la celebrazione di un matrimonio. Hanno dimostrato di essere in grado di adattarsi a improvvisi cambi di data, dare supporto alle coppie, affrontare mesi di inattività e gestire il proprio staff nei momenti di crisi. Attualmente, questi premi si basano su oltre 7 milioni di recensioni di coppie registrate sul portale a livello globale.

I Wedding Awards vengono dati al 5% delle aziende con il maggior numero di recensioni positive di tutte le categorie tra più di 60.000 aziende, tenendo conto anche della qualità e della professionalità dei servizi offerti. Il protagonismo viene dato agli sposi che, con le loro recensioni scritte dopo aver usufruito dei servizi per il loro matrimonio, sono coloro che decretano i vincitori. Proprio per questo motivo, questo premio è diventato un punto di riferimento nel settore e un certificato di garanzia per le coppie di futuri sposi.

“E’ per me motivo di grande soddisfazione – ha dichiarato lo stilista Emiliano Bengasi – che il mio atelier sia stata riconosciuto come il migliore delle Marche ed il fatto che a riconoscere questo premio siano proprio le coppie di sposi che si sono serviti da noi ci rende ancora più orgogliosi. Lavoriamo con passione, dedizione e senso di responsabilità perche ci teniamo che tutto in uno dei giorni più importanti della vita di una persona sia impeccabile e perfetto”.

Con oltre 220 mila matrimoni l’anno, a cui si aggiungono circa 9.000 coppie di sposi stranieri, il settore del wedding italiano è tra i più sviluppati del mondo, capace di generare un indotto economico di circa 10 miliardi di euro, con una spesa media per matrimonio tra i 20 mila e i 40 mila euro. (dati i.stat e Assoeventi).

Una vera e propria industria grande più o meno come quella del cinema italiano che crea valore aggiunto e occupazione e che adesso, più di altre, rischia di essere spazzata via dall’emergenza coronavirus.

Eppure, di Wedding si parla poco o niente – dice Emiliano Bengasi titolare e stilista dell’omonima maison fermana - e fatto ancor più grave, si parla ancora meno dei professionisti che animano uno dei settori più dinamici e attrattivi della nostra economia. Professionisti e imprese completamente dimenticati dal Governo e dalle istituzioni nel momento di massima difficoltà. L’ultimo esempio è il DL Ristori: il meccanismo basato sui codici Ateco previsto dal governo esclude completamente il settore, che pure è stato fortemente colpito dal penultimo DPCM. Si tratta di decine di migliaia di autonomi e imprese, dalle location al catering e banqueting, dai fotografi e videomaker ai musicisti passando per sartorie specializzate, fioristi, allestitori, agenzie di viaggi, make-up artist & hair stylist, imprese dell’animazione e dell’intrattenimento, agenzie di noleggio vetture da cerimonia e ovviamente la categoria wedding planner. Tutti Ateco diversi, ma tutti di un unico settore. Per questo chiediamo, con forza, il superamento del meccanismo ATECO, non adatto a questo momento di grave crisi. Serve inoltre un intervento diretto per il wedding. In questo momento terribile a causa dell’emergenza COVID-19, servono misure concrete che possano compensare i mancati fatturati e sostenerlo fino alla ripresa, purtroppo ancora lontana.

In particolare, occorre aprire un tavolo con il governo per coordinare e valutare con le imprese ed i professionisti del settore per monitorare le difficoltà delle imprese e preparare il rilancio del settore. Serve poi il riconoscimento di un ristoro diretto dei costi di esercizio proporzionato ai giorni di inattività visto che sono 65.000 i matrimoni annullati nel solo 2020 e non ancora riprogrammati e il 70% sono stati rinviati al 2021. Le aziende del wedding in un anno hanno lavorato soltanto un mese e nemmeno a pieno regime come possono sopravvivere pensando che se tutto andrà le prime entrate le avranno a partire da maggio 2021?

Il governo non può chiudere gli occhi davanti all’evidenza e deve tener conto anche della nostra categoria”.

Oltre 500 ospiti hanno perso parte lo scorso 9 novembre al Fashion Night Party organizzato dallo stilista Emiliano Bengasi per presentare le nuove collezioni sposa, sposo e cerimonia 2020.

Una serata glamour, un evento unico nel suo genere che si è svolto nell’illustre dimora di Girolamo Bonaparte, fratello di Napoleone, dove danza, musica e canto si sono amalgamati perfettamente ai momenti di alta moda creando un connubio perfetto di arte , poesia e ricercatezza.

La decima edizione ha visto la partecipazione di moltissimi ospiti, ben 500 che hanno assistito alla presentazione delle ultime tendenze per il 2020. A condurre l’evento la presentatrice Jessica Tidei che con professionalità ha catapultato gli spettatori in un giardino incantato, tema della nuova collezione.

Una notte all’insegna della moda e non solo visto che dopo il defilee la serata è stata animata da uno special guest d’eccezione come il Dj & Producer Samuele Sartini che proprio lo scorso anno ha conquistato il primo premio ai Dance Music Award 2018 ed ha vantato collaborazioni per film americani con nomi del calibro di Clint Eastwood.

Samuele Sartini, dunque, il miglior house DJ Producer italiano ha animato un party esclusivo con open bar offerto dallo stilista Emiliano Bengasi.

Entrando nella villa già gli ospiti si sono immersi in una atmosfera magica fatta di fiori a grandezza uomo e ancora danze di lucciole, modelli avvolti da rose rampicanti, brocche di rugiada che scorrevano sui corpi dei ballerini, proiezioni 3D di petali e farfalle.

Tutto durante la serata richiamava l’immaginario di un giardino segreto ed incantato compresi gli abiti da sposa pieni di fiori, cristalli e dai colori pastello come le nuances più sofisticate della lavanda, del Fiordaliso e dell’ortensia. Abiti principeschi dagli ampi volumi ma anche sirene avvolgenti che sottendono profonde scollature.

L’Atelier di Emiliano Bengasi, aperto nel lontano 1968 dalla madre Dina Bengasi, da ben 51 anni opera nel settore della moda sposi ed oggi è divenuto un punto di riferimento per quanti sono alla ricerca di eleganza, esclusività e originalità.

Quest’anno – ha spiegato lo stilista Emiliano Bengasi – la collezione è ispirata ad un giardino incantato e La sposa è un eterea principessa di un luogo magico ai confini tra sogno e realtà che come un soffio di vento sconvolge con grazia e finezza ciò che la circonda”.

All’evento hanno collaborato; Calzaturificio Ferracuti shoes, Top Catering , Eclettico Evento, Parrucchieria Joicos, Grace Fasino Make Up Artist, Krup Studio fotografia & Video.

Contributi fotografici si ringrazia krup studio

 

Il 6,7 e 8 Aprile, durante la Milano Bridal Week, il designer Emiliano Bengasi, ha presentato la collezione sposa 2020.

Un successo annunciato e strepitoso per le sue creazioni che hanno incantato il pubblico.

Abiti da sogno, dallo stile aristocratico e dal carattere romantico per rendere unico il giorno più importante nella vita di ogni donna.

Ricchezza di dettagli, qualità dei materiali, raffinatezza del concept di alta sartorialità Made in Italy, rendono spettacolare ogni suo abito, studiato ad hoc ed impreziosito con grande maestria.

Lo stilista fermano, trasmette in ogni sua collezione, la grande passione che anima il suo lavoro e che gli sta regalando un momento magico per la sua carriera.

Infatti, si avvicina sempre di più, il 27 Aprile, giorno in cui si svolgerà a Barcellona, la terza edizione del premio mondiale dedicato al mondo del wedding.

Lo stilista marchigiano è in corsa per aggiudicarsi l'Oscar come miglior talent designer.

Un momento magico,che potrebbe presto essere coronato da uno dei premi più prestigiosi in assoluto.

Intanto sabato 13 aprile il Designer Emiliano Bengasi sarà su Rai Uno con un intervista in seconda serata durante il programma “TOP – Tutto quanto fa tendenza” condotto da Valeria Oppenheimer.

La collezione

Cristalli che come gocce di rugiada si posano sui petali dei fiori. Le nuances più sofisticate della lavanda, del Fiordaliso e dell’ortensia in tutte le declinazioni del rosa e del celeste sono interpretate nell’eleganza di un capo realizzato a mano che assume le sembianze di una pianta rara. La leggerezza e la delicatezza del tulle richiamano, al tempo stesso, la forza e la fragilità del fiore. Abiti che sbocciano in ampi volumi, sirene che si aprono come una corolla, la poesia di un giardino segreto ed incantato che esplode in ogni dove. In tutta questa magia le farfalle si posano leggiadre sui petali…

La sposa un eterea principessa di un luogo incantano ai confini tra sogno e realtà che come un soffio di vento sconvolge con grazia e finezza ciò che la circonda.

EMILIANO BENGASI torna a collaborare con il mondo del Cinema ed i suoi abiti da fiaba saranno protagonisti di una esilarante commedia tutta italiana dal cast stellare.
Compromessi sposi” è questo il titolo del film in uscita in 400 sale italiane dal prossimo 24 gennaio. I protagonisti, Vincenzo Salemme e Diego Abbatantuono con i giovani sposi Grace Ambrose, Lorenzo Zurzolo oltre a Rosita Celentano, Elda Alvigini, Dino Abbrescia, Carolina Rey solo per citarne alcuni.
Lo stilista ha realizzato gli abiti per i protagonisti del film: Abito da sposa e sposo e un abito da cerimonia per Elda Alvigini che interpreta la mamma di uno degli sposi.
E’ stato emozionante – spiega Emiliano Bengasi - tornare su un set cinematografico. Dopo l’esperienza con Pupi Avati abbiamo deciso di ritornare al grande schermo con una commedia divertente che vanta un cast strabiliante. Ritengo che questa nuova esperienza rappresenti sicuramente un veicolo di promozione del nostro marchio in ambito nazionale, in quanto in alcune scene del film, verrà ripreso anche il logo aziendale. Tante sono le novità che ci aspettano per il 2019, vestiremo diverse star del cinema e della tv e presto potrò svelarvi anche i nomi.”
Emiliano Bengasi sarà ospite d’onore alla prima del film in programma per il prossimo 24 gennaio a Roma insieme a tutti i protagonisti del film.

Leggi tutto...

Amare ed imparare ad amare per spezzare un incantesimo che ha trasformato un bel principe in un orrenda bestia, così è iniziato il fashion show firmato Emiliano Bengasi nel corso del quale lo stilista, in un atmosfera fiabesca, ha presentato la nuova collezione sposa 2019 e una preview della collezione 2020 che sfilerà alla Milano Bridal Week ad aprile.

Leggi tutto...

“The tailor – il sarto delle emozioni” il film di Emiliano Bengasi batte i film in programma al cinema. Il pubblico presente in sala per vedere la prima nazionale del cortometraggio ha superato di gran lunga anche i film americani più blasonati come il Candidato all’oscar “Molly’s Game”, “Gost Stories” ed “Escobar”.

Sold Out la sala da 220 posti prevista per ospitare l’evento e pubblico delle grandi occasioni per accogliere lo stilista Emiliano Bengasi, l’attrice Alice Bellagamba ed il regista Daniele Donati .

Leggi tutto...

50 Anni di successi e soddisfazioni per l’atelier dello Stilista fermano Emiliano Bengasi, un anniversario da suggellare con una serie di eventi speciali e molte sono le iniziative messe in campo per festeggiare questo importante traguardo .

Un nuovo servizio fotografico per presentare la collezione 2019 dedicato a Caravaggio, la partecipazione alla Milano Bridal Week dal 6 al 9 aprile, il Fashion Show di presentazione della nuova collezione alla settimana della moda sposi di Milano previsto per il prossimo 7 aprile alle 17,30, un cortometraggio intitolato: “The Tailor – Il sarto delle emozioni”.

Leggi tutto...

diana del bufalo diretta 3
Giovedì in prima serata su Rai Uno nella trasmissione “Panariello Sotto l’albero” Diana Del Bufalo conduttrice del programma è scesa da una lunga scalinata intonando una canzone di natale vintage. Scintillante nel suo abito oro e cipria, Diana assomigliava ad una diva anni 40 merito  dello stilista Fermano Emiliano Bengasi che le ha confezionato un abito su misura da mille e una notte.

Leggi tutto...

emiliano bengasi giorgio panariello
Giovedì 21 e venerdi 22 dicembre, in prima serata, su Rai Uno durante la trasmissione “Panariello sotto l’albero”, lo showman Giorgio Panariello e l’attrice Diana del Bufalo, che lo affiancherà nel corso delle puntate, indosseranno abiti realizzati dallo stilista fermano Emiliano Bengasi.

Leggi tutto...

ROB 6746
Capelli fluenti appena tirati da un cerchietto avorio su cui si sono posate decine di farfalle scintillanti. Non una ma tante sono le “Alice” di Emiliano Bengasi, catapultate, come nella fiaba, nel paese delle meraviglie. Non poteva essere altrimenti, visti gli abiti da favola che hanno sfilato nella dimora storica dei Bonaparte: una dimensione senza tempo, un castello incantato dall’atmosfera magica, dove personaggi di un mondo fatato hanno fatto da cornice ad abiti da sogno.

Leggi tutto...



Domenica 26 novembre, alle ore 17,00, nell’illustre dimora di Girolamo Bonaparte, fratello di Napoleone, si svolgerà la presentazione della collezione 2018 di abiti da sposa, sposo e cerimonia dell’Atelier Emiliano for Dina Bengasi di Fermo. Torna, dunque, per l’ottava edizione, visto il successo degli scorsi anni, l’evento moda più atteso e ad ospitarlo sarà una prestigiosa location i cui cancelli si apriranno per accogliere nel salone delle feste una sfilata unica nel suo genere.

Leggi tutto...

Lo Stilista Emiliano Bengasi , lo scorso week end ha fatto il duo debutto nelle Passerelle di alta moda durante la Milano Bridal Week. Il Fashion Show è stato ripreso in diretta dai più importanti magazine di settore come Vogue Sposa, Elle Spose, White Sposa, Sposi Magazine solo per citarne alcuni.
La sfilata, in cui sono state presentate le anticipazioni della collezione sposa 2018, ha avuto un enorme successo in termini di partecipazione e di riscontri. L’evento è stato ripreso dalle telecamere di vogue sposa e la sfilata è stata la più cliccata, la più commentata, la più condivisa e quella con il maggior numero di like superando in termini di visualizzazioni i mostri sacri della moda sposi.

Leggi tutto...

luca onestini bengasi

Il suo ultimo evento aveva visto protagonista il Tronista più bello e desiderato d’Italia Luca Onestini (in foto con Emiliano) noto personaggio pubblico della Trasmissione Televisiva “Uomini e Donne di Maria De Filippi” .
Stiamo Parlando dello Stlista Fermano Emiliano Bengasi che proprio ieri ha ricevuto la notizia di essere il vincitore dei Wedding Awards 2017 nella categoria sposa e accessori.

Leggi tutto...

IMG 20170316 WA0015

La professione di Weddings & Events Planner, tuttora in forte crescita, richiede una serie di competenze specifiche e diversificate, afferenti ad una pluralità di settori disciplinari. Il corso organizzato da Confesercenti Macerata si rivolge a tutti coloro che intendono diventare professionisti in questo settore.

Leggi tutto...

KRUP9094

Moderne principesse con Corone dorate e rose rosse tra i capelli, ballerini fluttuanti nell’aria, uomini dai corpi fluo e personaggi fantastici del mondo delle fiabe. La sfilata di presentazione della nuova collezione sposa firmata Emiliano Bengasi è stata un tripudio di luci, colori, suoni e magia,. Gli abiti ospitati nell’illustre cornice di Villa Bonaparte lo scorso 20 novembre sono stati presentati in un contorno da favola, quasi surreale, dove tutto richiamava il mondo fantastico delle favole. Modelli vaporosi e principischi rivisitati in chiave moderna con scollature, velature e trasparenze si sono alternati a sinuose sirene che avvolgono e disegnano il corpo di una donna in maniera sensuale. I colori di tendenza per il 2017 sono il bianco avorio ma anche nuance delicate e zuccherose come il rosa cipria, l’acqua marina ed il miele.

Leggi tutto...

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per migliorare la navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’uso del sito stesso. Per i dettagli o per disattivare i cookie consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque link del sito acconsenti all’uso dei cookie
Privacy Policy - Cookie Policy